Pane alle Banane e Cocco


Buonasera a tutti!! E’ da tanto che non mi deliziavo con una ricettina, aspettavo questa…che mi ha conquistata! Questo Banana Bread, è ottimo per una colazione/merenda/pausa del tè …

Tutto è iniziato quando ho ritrovato tre banane perdute… nel frigorifero. Ancora buone ma decisamente troppo mature per i gusti “acerbi” del matitino ( che mangia banane verdi e croccanti da costipazione assicurata) … dunque cosa ci faccio? Mumble mumble.. cerco un’idea on line, claro!

E qui però ho dovuto affrontare un problemino… la bilancia ha le batterie scariche!! Mumble mumble … ho però un ottimo contenitore graduato (ikea) con il riferimento dei CUPS (tazze) .  Ho deciso dunque per una ricetta trovata tra l’altro su un sito dal nome davvero evocativo FatGirlInTrappedInASkinnyBody …

zoom

tortaQuesta torta è davvero profumatissima e incredibilmente morbida e accompagnata al mio tè preferito è davvero eccezionale !

Ecco a voi amici cuochi più o meno esperti la ricetta tradotta per voi:

BANANA COCONUT BREAD

  • 2 e 1/2 tazze di farina autolievitante per torte

(in alternativa usare la farina normale e un cucchiaino di lievito in più rispetto a quello già previsto)

  • 1 tazza di zucchero
  • 2 uova
  • 1/2 tazza di olio di semi
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 3 banane di media dimensione, piuttosto mature
  • 1 tazza di latte di cocco           ( questo l’ho fatto con latte e polvere solubile di cocco)
  • 1 tazza di cocco grattugiato
  • essenza di vaniglia

PROCEDIMENTO : preriscaldare il forno a 180°; in una ciotola unire l’olio con lo zucchero e le uova e mescolare vigorosamente, infine aggiungere l’essenza di vaniglia. In un’altra ciotola unire farina bicarbonato lievito e sale e mettere da parte. In un terzo recipiente schiacciare le banane con una forchetta e mescolarle con il latte di cocco.

Gradualmente unite la parte secca con quelle umide avendo cura di mescolare accuratamente e di iniziare e terminare con la parte secca.

Io ho usato una tortiera con cerniera di 28 cm di diametro, foderata con l’immancabile carta forno.

Infornare per circa un’ora , un’ora e un quarto (dipende dal forno).

FIN

Kiss Kiss  😀

tort

Fotografare la città

Buonasera amici. Non si può vivere di solo craft … probabilmente, per cui oggi parlerò di fotografia. Io sono una di quelle persone che ha la macchina fotografica sempre sotto mano… Sempre desiderosa di fare qualche corso per imparare a usarla al meglio… D’altra parte per chi di voi ha un blog questa diventa una vera necessità. Da qualche settimana ero stata invitata a partecipare ad una simpatica iniziativa di Camera 231 un circolo culturale formato da giovani baresi che amano promuovere la nostra città e la nostra bella regione (la Puglia).

Print

Dunque sabato mattina mi sono ritrovata a passeggiare per la città come una turista con la macchina fotografica in mano, ad ascoltare storie sulla fondazione del quartiere murattiano e sulla storia dei vari palazzi e della relativa architettura… tutto molto interessante e sapientemente spiegato dalla nostra ottima guida. Purtroppo non era una giornata di sole e le foto scattate sono risultate un pò grigie, cupe, così nei giorni successivi sono tornata e ho scattato e scattato per produrre infine quattro immagini da proporre per una mostra-concorso dedicata che sarà inaugurata nella Galleria Spazio Giovani nella città antica di Bari durante il mese di aprile. Le foto migliori saranno premiate.

Nonostante avessimo parlato di sviluppo urbanistico e avessimo seguito il filo conduttore dell’architettura… l’argomento dei nostri scatti è stato libero … cogliere lo spirito del quartiere attraverso la nostra sensibilità, per cui io mi sono trovata a fotografare gli sconosciuti per strada… che imbarazzo! Molte foto le ho rubate… spero che non ci siano leggi che vietino di ritrarre persone che passeggiano perchè io… non ho chiesto il permesso a nessuno, c’è qualche avvocato in ascolto? Help? Vabbè alla fine ecco le mie quattro fotografie il tema è ” la gente e il quartiere” (per favore teniate conto che sono una principiante); quale preferite? Io preferisco la … 😀

BACI BACI.

violino

famiglia

fotografia

pescatore

SONO TORNATA … E PREMIATA :)

CIAOOO, sono tornata! Rompiamo il silenzio dicendo che si in effetti da quando sto andando a scuola non ho scritto più nulla e no no no, non si fa!! Mi manca il mio blog e le mie amicizie di blog che comunque anche durante la mia assenza non hanno mancato di farmi arrivare affetto con i loro premi graditi come ad esempio very inspiring blogger conferitomi dalla dolcissima (in tutti i sensi) Sale zucchero e cannellavery-inspiring-blogger-award

Le regole1. Copia e inserisci il premio in un post  2.Ringrazia la persona che te l’ha assegnato e crea un link al suo blog  3. Racconta 7 cose di te  4. Nomina 15 blog a cui vuoi assegnare il premio e avvisali postando un commento nella loro bacheca

Sette cose che non sapete di me…

1- non ho l’auto e me ne vanto

2- vorrei tanto avere un cane e un gatto… ma etchiù etchiù non si può

3- ho il brevetto da sub (primo livello – 20 m di profondità- che più giù me la faccio sotto)

4- ho fatto la famigerata dieta Dukan e ho perso 11 kg l’anno scorso (ma a Natale gnam gnam ne ho presi 3)

5- il mio sogno ricorrente (bello) è quello di fluttuare in assenza di gravità volando

6- sono 30 cm più bassa di mio marito

7- vorrei andare in Giappone

Infine nomino i miei Very Inspiring Blogger

1- la cucina della strega

2- sale zucchero e cannella

3- le pagine strappate

4-  Tulimami

5- Cappello A Bombetta

6- linfa creativa

7- Il castello di zucchero

8- Country Kitty

9- per adesso sono questi i blog che mi danno ispirazione…mi permetto di aggiornare l’elenco non appena la mie conoscenze aumenteranno… :D