Decorazioni “faccine” con la pasta di bicarbonato

A passi svelti anche quest’anno è arrivato e passato il Natale. Dopodomani sarà l’Epifania (che tutte le feste porta via) e al solito mi viene da pensare che le tanto sospirate festività invernali vanno via troppo in fretta. Ma prima di mettermi a correggere i compiti di matematica che tanto graziosamente campeggiano sul mio tavolo da pranzo da un paio di settimane, voglio condividere qui un progetto che ho realizzato quest’anno.

Dal momento che per me é fondamentale tenere traccia sul blog di ognuna delle mie creazioni pubblico anche qui le mie “faccine” sperando di lasciarvi una ispirazione per il prossimo anno con questo progetto semplice e tenero.

Per la ricetta della pasta di bicarbonato trovate le istruzioni nel mio archivio!

P.s. felice 2020!

I chiudipacco country-chic su casa facile

Resta un mese al Natale ed è il momento giusto per pensare ai progetti fidate se si vuole arrivare preparati! Dacché ho memoria, a casa mia sono sempre stata l’addetta al confezionamento dei regali : ” tu li sai fare bene” … “i tuoi pacchetti sono più belli”, ecc. Probabilmente da qui nasce il mio desiderio di fare pacchi regalo sempre più curati e gioiosi e questa volta non sarò da meno.

Ho pensato di realizzare dei chiudipacco di legno partendo da piccole fettine acquistate in un negozio. Per le spiegazioni e i materiali necessari, tutti molto semplici e personalizzabili, vi rimando al mio angolo sul sito online di CasaFacile. Buon “christmas is coming” a tutti.

DIY Confetti Christmastree decor (+ go GREENery!)

E’ arrivato il momento di un divertente “Do It Yourself” di Natale, perchè per CraftPatisserie non è Natale senza una generosa dose di fai da te.

Quando ho pensato a questo tutorial ancora non sapevo che per il 2017 la famosa azienda del New Jersey avrebbe decretato il verde prato (precisamente il greenery) il colore di tendenza nella moda e nel design.

Un verde con una punta di giallo fresco e deciso che nell’immaginario comune è già simbolo di ecologia, energie pulite, clorofilla (era il colore della copertina del mio libro di Bio alle superiori), ma anche equilibrio e tranquillità.
Se ti stai domandando chi è Pantone e da dove nasce il colore dell’anno che dal 2000 indirizza i gusti e le tendenze, ti suggerisco la lettura di questo articolo.

A riprova del fatto che amo il verde in ogni sua sfumatura avevo appunto pensato a questo DIY  che tra l’altro è assolutamente perfetto per l’occasione (guardate ad esempio cosa c’è nell’elenco dei materiali!).

OCCORRENTE

  • mazzetta di colori per pareti
  • fustellatrice
  • cono di cartone
  • pistola per colla a caldo e colla
  • pompon

Lo so, non è facile reperire un campionario di colori murali, ma spesso le ferramenta se ne disfano a favore di altri più nuovi e lì entriamo in gioco noi, col nostro charme (caro ‘signor ferramenta’ me lo da il campionario vecchio in cambio di un sorriso e tanta gratitudine?). La fustella può essere di diverse forme, non è necessario sia circolare come la mia, l’importante è che abbia una forma e una misura adatte allo scopo. Il cilindro di cartone è la base di una matassa di cotone ormai terminata. Una di quelle tante cose che sei tentata di buttare ma non puoi perchè sai che prima o poi… In alternativa si può costruire un cono con un cartoncino spesso. Da non usare assolutamente invece i coni di polistirolo perchè non sono adatti alla colla a caldo e si “scioglierebbero”.

PROCEDIMENTO

1- Divertirsi con la fustella a ricavare un centinaio di “Confetti” scegliendo tante sfumature del colore preferito. Questa parola mi diverte molto, non so perché in inglese i coriandoli prendono il nome di confetti.  

2-Cercate di raggruppare i cerchietti di carta per intensità di colore in modo da ottenere un effetto degradé.

3- Scaldare la colla a caldo iniziare a disporre i coriandoli sulla base del cono facendo aderire solo la punta del dischetto su una goccia di colla. Continuare così per cerchi concentrici dalla base alla punta dal colore più scuro a quello più chiaro.

4- Una volta terminato incollare sulla punta il pompon e voilà. Decoro pronto!


Questa decorazione natalizia è originale e moderna, realizzata con materiali di recupero, semplice da realizzare ma anche d’effetto.

Spero che questo progetto ti sia piaciuto e che anche tu come me sia entusiasta del nuovo colore Pantone 2017. GO GREENery AND MERRY CHRISTMAS!

Le piantine motivazionali

20151224_09163522.jpg.jpgBuondi! Mi affaccio per condividere con te alcune creazioni realizzate per donarle a Natale con un triplice intento:

  1. regalare handmade
  2. portare un po’ di green in casa anche dei “pollici neri”
  3. infondere un po’ di autostima all’amica che dopo i bagordi si vede brutta e ingrassata

Sono nate così le piantine motivazionali, le sorelline delle filosofe crasse, fatte con la tecnica dell’amigurumi e con tanto affetto e ironia.
imageimage

Istruzioni per l’uso delle “Piantine motivazionali”

  1. piazzare la piantina sul comodino in camera da letto o in cucina vicino alla caffettiera, in moda da vederla nei primissimi minuti appena sveglia
  2. leggere il messaggio positivo che ti porta: sei bellissima oggi; non hai neanche una ruga; oggi sei più magra; oggi sembri più giovane; ti voglio bene
  3. affrontare la giornata con più ottimismo grinta e sicurezza

E tu, che messaggio vorresti ricevere appena sveglia? 😀 Io so qual è il mio: “l’ironia salverà il mondo”!
Buon fine anno a tutti!