La GdD: uno styling per “Hemnes”

Dopo anni di appostamenti all’Ikea finalmente il divano-letto-lettomatrimoniale-contenitore Hemnes è giunto infine nella mia wannabe craftroom. Ti chiederai dunque perchè questo comunicato all’inizio di una qualunque #gitadelladomenica, ebbene ho passato il sabato a montare il suddetto letto e oggi la mia stanca mente non è riuscita a produrre che questo tema per la nostra rubrica domenicale, chi lo sa magari è proprio un articolo che fa anche al caso tuo 😉

La scelta: perchè questo tipo di mobile in una craftroom? Per rispondere alla necessità di avere una multipurpose room, un letto in più (anzi due) e al contempo dei cassetti davvero molto capienti, che io ho già riempito con stoffe feltro e attrezzi craft, e infine se opportunamente inondato di cuscini si traveste da divano, e diventa un posto per sfogliare le riviste preferite, leggere e farsi venire idee.

Purtroppo  la gran parte delle foto sul web di Hemnes sono di camere per bambini, ciononostante sono riuscita a trovare qualche ispirazione

fonte
fonte

 

Fonte
Fonte

 

fonte
fonte

 

Fonte
Fonte

 

fonte
fonte

Ho voluto creare una mia moodboard con quello che vorrei inserire per dare un tocco creativo colorato ma comunque non troppo caotico all’ambiente.

my moodbord

Lampada Muuto Mhy ; cuscino chevron-mint ; piatto Helen Dardick ; pattern cacti Charuca ; borsetta watermelon Modcloth ; scaffale String for Spotti da Blogacavolo ; ghirlanda freeprintable tuttifrutti ; acquerello Pixelwise ; planter in ceramica da Anthropologie ; carrello Raskog Ikea ; portagioie Cactus ; cuscini mela handmade Studioneez ;  Tazza “there’s too much tea in my prosecco”

E questo è tutto per oggi.

Questo post NON è sponsorizzato.

Free printable per San Valentino <3

Come sempre all’ultimo minuto ti è venuta voglia di donare a qualcuno un bel biglietto per san Valentino e ne sei sprovvista/o? Niente paura ti vengo in aiuto io con un messaggio d’amore scaricabile (basta cliccare sull’immagine) e che potrai stampare e incorniciare come ho fatto io, oppure trasformarlo in un bigliettino; in entrambe i casi sarà apprezzato … e poi ci sono gli occhi, male che vada ci sarà un po’ di design in più in casa 😉

free printable "can't take my eyes off of you" by CraftPatisserie

L’idea mi è venuta canticchiando una canzone del 1965 ma che io ho conosciuto nelle mia infanzia nella versione  disco tormentone di Gloria Gaynor ( clicca qui se vuoi ascoltarla) .

Bè questo è tutto per oggi, spero ti sia piaciuta e adesso ti saluto perché vado a cantare e ballare in soggiorno … para para pa ra ra para, para para pa ra ra pa…

free printable "can't take my eyes off of you" by CraftPatisserie

free printable "can't take my eyes off of you" by CraftPatisserie

 free printable "can't take my eyes off of you" by CraftPatisserie

P.s. La cornice e il manichino di legno sono Ikea, la statuetta origami di Maisons du monde (N.B. non è un post sponsorizzato!)

Swap “la banda del calzino”

Da amante dell’ironia, dei calzini e delle Befane avevo promesso di partecipare allo swap organizzato da Petite pois rose e Antonella Pal e ogni promessa è debito soprattutto quando è così creativa e simpatica!

banda-del-calzino

L’idea è quella di superare il Natale e proiettarsi già verso l’Epifania che tutti hanno un po’ sullo stomaco perché tutte le feste porta via… ma non quest’anno. Quest’anno la aspetterò con gioia per scoprire chi ha swappato con me (perché sarà un segreto fino alla fine ) e quale pazza calzettina avrà creato per me! Intanto ti mostro un po’ come ho fatto la mia.

Avevo uno scampolo di tessuto bianco  e nero (ikea) che avevo usato per un altro progetto (qui) e ho creato un semplice sacchetto (unica difficoltà creare la coulisse). Stavo realizzando stelle a crochet e qualcuna ci è scivolata sopra… mi è piaciuto tanto che ho deciso di usarle come decorazioni. Volevo mettere un tocco di colore e la scelta è andata sul verde 😉

collageCalzetta

Adesso. Questo per me è stato un po’ il Natale delle faccine, quindi le mie stelline hanno assunto espressione con perline nere panno rosa ago e filo. Per richiamare il verde ho creato all’uncinetto il piccolo abete. Ora è perfetta.

swap #labandadelcalzino . Handmade . Craft Patisserie. Epifania.

cinqueù

Non mi resta che prendere un tè e riempire di dolcezze la mia calzetta sperando che chi la riceverà ami almeno un pochino il cioccolato … e il tè! E poi corro in posta per spedire ad una swapper TOP SECRET .uno

tre

due

Un veloce DIY (nato per una stoffa assai bella)

Manco da tempo, lo so! Ma adesso si allentano le tensioni e gli impegni e la mia mente si rimette in modalità “craft-patisserie”. Infatti stamattina mi sono svegliata presto e prima di uscire ho realizzato questo semplice do-it-yourself per valorizzare questa stoffa meravigliosa di cui possedevo un frammento piccino picciò

cinque

Se sei in cerca di un progetto che ti consenta di valorizzare piccole quantità di stoffa (questa era intorno a dei confetti assieme al tulle) o carta, questa idea fa per te 😉

materiali

OCCORRENTE:

-scampolo o carta

-sagoma di cartone o meglio di legno del soggetto che più ti piace (io ho scelto la teiera di cui ho dei chiudipacco lavagna)

-un photoframe adatto (io ho usato la cornice Ikea SÖNDRUM )

-cartoncino di buona qualità nel colore adatto

-cutter

-colla vinilica

-colla rapida per tutti i materiali

PROCEDIMENTO:

1- la prima operazione consiste nel cospargere la sagoma di abbondante colla vinilica non diluita e far aderire sopra di essa un angolo della stoffa con cura e appianando le eventuali pieghe. Lasciare asciugare il tempo necessario (per la stoffa e con l’umidità di questi giorni, anche 24 ore!)

2-quando sarà completamente asciutta con il cutter rimuovere la stoffa in eccesso sui bordi della sagoma

3-dalla cornice si elimina il vetro (non serve) e si posiziona il cartoncino tagliato a misura

4-infine basta incollare il soggetto nel centro della cornice usando una colla adatta

sei

uno

Il risultato è un bel decoro che io ho appeso in cucina. Da oggi quando mi preparerò il tè avrò questo delicato quadretto sotto gli occhi…
tre

quattro

duePer poco non mi dimenticavo! La mia prima intervista come craft blogger la trovi su All’uncinetto.it . Sono molto orgogliosa e grata per gli apprezzamenti. Grazie a Claudia per aver pensato a me!