Un veloce DIY (nato per una stoffa assai bella)

Manco da tempo, lo so! Ma adesso si allentano le tensioni e gli impegni e la mia mente si rimette in modalità “craft-patisserie”. Infatti stamattina mi sono svegliata presto e prima di uscire ho realizzato questo semplice do-it-yourself per valorizzare questa stoffa meravigliosa di cui possedevo un frammento piccino picciò

cinque

Se sei in cerca di un progetto che ti consenta di valorizzare piccole quantità di stoffa (questa era intorno a dei confetti assieme al tulle) o carta, questa idea fa per te 😉

materiali

OCCORRENTE:

-scampolo o carta

-sagoma di cartone o meglio di legno del soggetto che più ti piace (io ho scelto la teiera di cui ho dei chiudipacco lavagna)

-un photoframe adatto (io ho usato la cornice Ikea SÖNDRUM )

-cartoncino di buona qualità nel colore adatto

-cutter

-colla vinilica

-colla rapida per tutti i materiali

PROCEDIMENTO:

1- la prima operazione consiste nel cospargere la sagoma di abbondante colla vinilica non diluita e far aderire sopra di essa un angolo della stoffa con cura e appianando le eventuali pieghe. Lasciare asciugare il tempo necessario (per la stoffa e con l’umidità di questi giorni, anche 24 ore!)

2-quando sarà completamente asciutta con il cutter rimuovere la stoffa in eccesso sui bordi della sagoma

3-dalla cornice si elimina il vetro (non serve) e si posiziona il cartoncino tagliato a misura

4-infine basta incollare il soggetto nel centro della cornice usando una colla adatta

sei

uno

Il risultato è un bel decoro che io ho appeso in cucina. Da oggi quando mi preparerò il tè avrò questo delicato quadretto sotto gli occhi…
tre

quattro

duePer poco non mi dimenticavo! La mia prima intervista come craft blogger la trovi su All’uncinetto.it . Sono molto orgogliosa e grata per gli apprezzamenti. Grazie a Claudia per aver pensato a me!

La gita della domenica: alla ricerca del cache pot

A testimonianza delle mie scarse doti botaniche, non mi ero mai avventurata prima d’ora nel colorato mondo dei cache-pot che tante soddisfazioni possono riservare ad ogni buona creativa. Questa settimana ho preso coraggio e ho piantato dei semini di piante officinali prese da Ikea soprattutto per il design delle confezioni; se avrò fortuna è qualcosa germoglierà dovrò procurarmi dei giacigli confortevoli e belli!coll

Timidamente mi lancio e vi lancio alcune ispirazioni! Si perché piuttosto che informarmi sul come tenere vive e vegete (è proprio il caso di dire!) le piantine, mi avvicino a mani basse verso ciò che mi è più congeniale: acconciare il cache-pot affinchè sia originale, handmade e ricicloso! Tra i miei preferiti i cache-pot fatti di tessuto un po’ rigido come il denim! Perfetto idea riciclo per un jeans che ha ceduto dopo i bagordi dell’inverno!

Fonte QUI
Fonte QUI

Che dire poi di questo vasetto rivestito con stisce di stoffa? Sono sicura di avere un pochino di questa stessa stoffa a strisce, sempre ikea, che ho usato per questo progetto!

Fonte QUI
Fonte QUI

D’effetto e a costi bassissimi il cache pot  origami che un po’ ricorda le geometrie dell’ananas (nella scorsa gita della domenica)!

Fonte QUI
Fonte QUI

Assolutamente geniali i vasetti ottenuti dalle bottiglie di coca cola; tenerissimi micetti kawaii che sono perfetti per la cucina, magari proprio per le mie piante aromatiche.

Fonte QUI
Fonte QUI

Un po’ furoshiki un po’ origami… questa decorazione  è perfetta se si vuole abbellire una tavola! Ma anche per regalare il frutto del mio giardino (sempre che frutteggi … -_- )

Foto QUI
Foto QUI

Questa galleria non sarebbe completa senza un po’ di crochet, e allora eccone alcuni esempi semplici e belli:

Fonti 1 - 2 - 3 - 4
Fonti 123 4

Tra le idee più originali e allo stesso tempo romantiche che ho trovato in rete c’è questa, certo dovremmo essere pronti a disfarci di un libro, magari uno rovinato… 😉

Fonte QUI
Fonte QUI

Mi piace concludere il tour creativo nel mondo dei cache-pot con l’idea più semplice e sublime, per chi come me è un’ amante appassionata del tè e del mondo che ci gira intorno. Tazzine orfane, teiere sbrecciate, vecchie latte dei vostri tè preferiti ormai vuote… hanno una forza espressiva incredibile se dentro ci mettiamo una piantina, un fiore appena colto, un accenno di foglia ❤

Fonte QUI
Fonte QUI
Fonte QUI
Fonte QUI
Fonte 1 - 2 - 3 - 4
Fonte 12 3 4

Spero vi siate divertiti in questa gita domenicale, e non mi resta che farvi sapere se spunterà qualche germoglio 🙂

Arriva il 2015 e la miniserra Socker Ikea!

Buongiorno a tutti! Eccomi al primo articolo del 2015 e anche al primo articolo col nuovo dominio Craftpatisserie.com! 😉

Ma oggi non voglio parlarvi di questo; state vivendo anche voi il fastidioso momento in cui le feste sono archiviate, alle spalle, finite, kaput? Bisogna essere molto allegre e soddisfatte della vita e del mondo per non provare almeno un minimo di scoramento.

Ad aggravare la faticosa ripresa alla quotidianità c’è la faccenda del ripristino della casa in modalità non-natalizia; queste operazioni, se siete persone che si stufano facilmente come me, alla fine non sono affatto di ripristino ma spesso si prospetta un vero e proprio restyling! Anche minimo, anche accennato, nulla di eccessivo.

Ad esempio io non rimetto mai le cose nel posto dove erano prima. Mi invento nuove composizioni, poi magari non mi soddisfano e rifaccio tutto di nuovo. Però intanto mi piace giocare un po’, magari inserire un accessorio che mi ronzava in testa da tempo. Ed arriviamo finalmente alla miniserra Socker di Ikea!

Guardatevi un po’ intorno, se state cercando soluzioni creative: c’è un mondo di usi alternativi per questo articolo! E quanti post come questo sono stati già scritti su altri  blog! E allora io che voglio? vi starete chiedendo… Nulla! Solo mostrarvi come adesso sia in ordine, protetto dalla polvere e in uno spazio davvero ridotto, il mio amato servizio da tè Pip studio! 😀

unoo

sei

due

tree

quattro

cinque

Ah e poi vi lascio qui delle idee trovate in giro, perchè sono certa che avrò solleticato qualcuna di voi lettrici.

Per raccogliere tè e tisane in cucina oppure gomitoli e nastri nella craft room: questi sono tra i miei preferiti e li metto in testa! invernadero-socker

5c1da0a8e80d198dfd51879c44f6e610

 (fonte qui)

Come elemento decorativo per il comodino:

2491666d83ccc4f32c56518152e02847

85a32d207604f0155841a1a1ed33d9cf

 (fonte Ikea Hackers)

Per i più piccoli per organizzare alcuni bei diorami:

c5dac73245c7e2a4d4ff70b4695ad26d

 (fonte mommo design)

3cfe8716891a7f9ef30f61e481e522b7 (1)

 (fonte qui )

E ancora per esporre-conservare le proprie macchine fotografiche vintage!

kamerahaus2b

 (fonte qui)

E per finire ecco l’immagine che mi ha ispirata, apparsa direttamente dal catalogo Ikea 2014!

285284a4277cd70b346784b0e267d88a (1)

 Adesso è davvero tutto… anzi no! Volevo segnalare a tutte le disordinate, desiderose di suggerimenti, conforto e idee (come me!) per tenere in ordine la casa e mantenere al meglio la sua organizzazione, questo utile blog, curato da molte amiche blogger che ho avuto modo di conoscere e stimare: PAROLADORDINE.

Spero che  l’articolo vi sia piaciuto e sia stato d’ispirazione. Bacioni e a tutti l’augurio di cominciare l’anno al meglio 😉

DIY – Christmas decor : Zenzini!

   Manca una settimana a Natale!!! Va a finire sempre nello stesso modo, un copione già visto, nonostante cominci a settembre a pensare ai regali e alle decorazioni di Natale arriva il 18 dicembre e … ho fatto solo la metà di quello che volevo ! Succede anche a voi? Ma basta a parlare di me! Volevo parlare ancora degli Zenzini: stavolta i simpatici amici biscottino sono di morbido panno lana, ho pensato di mostrarvi un mini tutorial per chi di voi volesse cimentarsi a farne qualcuno all’ultimo minuto , magari per un regalino o un chiudi-pacco ^_^. Io ho usato la macchina da cucire (finalmente ce l’ho) ma potete fare tutto anche a mano .

diyZ

 Zenzi Feltro

Com’è come non è ne ho fatti parecchi e qualcuno ha una pettinatura strana … che estrosi! Il mio preferito è quello col ciuffo rock-a-billy. Visto che oramai il mio albero è fatto ed è rosso e bianco e loro sono decorati con un tocco di delicato turchese… dove li metto?? Mumble mumble…

Poi la settimana scorsa all’Ikea mi imbatto in Yrsno , lo prendo e già so che mi sarà utile in tanti modi!  Ecco il primo!! (Però per il prossimo Natale ho intenzione di fare tutto nuovo e colorato 😛 )

uno

trequattrodue