DIY zucchette segnaposto a crochet

Buona domenica! Era ora di ritornare a impugnare un uncinetto e creare un tutorial di stagione. La tecnica è nuova, è semplice, versatile e a prova di errori! Trovate tutto sul blog delle NotOnlyMama

(Fatemi sapere cosa ne pensate!)

5 ANNI! Buon Compleanno Blog

Non posso nascondere l’emozione nel venire dopo un bel po’ di tempo a scrivere nuovamente su queste pagine. Il mio piccolo blog ha 5 anni e io non posso crederci. In questo momento di grande attività e cambiamenti il mio desiderio è ritornare un po’ alle origini, mi piacerebbe riscoprire i motivi per cui esisti, CraftPatisserie.

Esisti per condividere, certamente, le mie idee e le mie creazioni ma anche le idee e la creatività che respiro intorno a me. Esisti per condividere le novità dal mondo dell’handmade a cui io da sempre cerco di applicare il metodo scientifico : teoria, esperimento, riproducibilità.

Forse, più di tutto, esisti come isola felice dove posso davvero controllare la realtà, mettendoci dentro solo quello che mi piace, come uno scrigno di bimbo in cui riporre gelosamente solo i giochi più amati e preziosi.

E allora Blog, auguri e avanti tutta, perchè rinnovo i miei intenti e ti faccio una promessa: in quello scrigno metterò ancora tanti preziosi momenti di creatività felicità.

Festeggia con me con queste delicate tortine alle mele con yogurt e zucchero muscovado:

Ingredienti:

  • 2 mele golden
  • 2 uova
  • 1 vasetto di yogurt bianco
  • 3/4 vasetto olio extravergine di oliva
  • 3/4 vasetto zucchero muscovado (più un cucchiaio sul fondo della teglia)
  • 3 vasetti farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • pizzico di sale

Nella planetaria ho messo uova e zucchero e gradatamente ho aggiunto la farina con il lievito , olio, yogurt e sale. Ho foderato due piccole tortiere a cerniera con carta forno e ho disposto sul fondo un po’ di zucchero e le mele tagliate a dadini. ho ricoperto il tutto con l’impasto dividendolo nelle due teglie, ho infornato a 180° per 30 min (forno statico).

Per tante altre ricette a base di mele cercate si instagram #iltempodellemele, l’idea è della cara Cristina di Good food lab.

Buona domenica a tutti, io vado a festeggiare!

Rientro pieno di novità.

Ciao blog. Mille anni sembrano trascorsi dall’ultimo post. Sono accadute tante cose ma sopratutto la grossa novità ha a che fare con il lavoro, diciamo il lavoro ufficiale o per alcuni “il lavoro di copertura”. Mi fa ridere questa espressione ma non pensiate che io lo prenda poco seriamente, anzi ultimamente sento una crescente responsabilità.

Quest’anno poi sono stata immessa in ruolo e non mi sono ancora resa conto di cosa voglia dire. Dopo 12 anni di precariato e transumanza invernale in ogni parte della provincia non riesco a immaginare il significato di essere stanziali almeno per tre anni.

Mentre cerco di capire come mi sento, oltre che strana, sono venuta qui da te caro blog per commemorare il momento a modo mio. Un veloce DIY a tema “back to school” che ho realizzato in pochi minuti.

Avevo questa agenda dell’insegnante davvero bruttina e dei campioni stupendi di carte da parati… colla, forbici e una etichetta firmata da Flow Magazine e voilà! Ecco pronta l’agenda per il mio primo anno di scuola da insegnante di ruolo. (VideoTutorial qui)

Baci

La prof.

La gita della domenica: coleotteri o artwork?

Buona domenica. Correvo il rischio di far passare giugno senza neanche un articolo! Per fortuna mi è arrivata la giusta folgorazione, adatta proprio per una “gita della domenica”  coi fiocchi 😊.

Sono una persona che si interessa a tante cose ma che di entusiasma per poche. Gli animali fanno parte del secondo gruppo e al momento, horribile dictu, sono in fissa con gli insetti. In parricolare i coleotteri, ed è stato proprio mentre cercavo immagini di queste specie, che ho scoperto Mato handmade

Questo artista e artigiano madrileno, realizza piccoli insetti multicolore, davvero eccezionali, utilizzando di fatto un rifiuto, quale? Le capsule del caffè! 

Potrei decidere di andare in Spagna solo per potermi aggiudicarsi una sua collezione di scarabeo racchiusi in belle teche di legno e con tanto di etichetta identificativa compilata a mano! 

Questo era il mio colpo di fulmine di questa domenica.  Alla prossima con altri racconti.