5 ANNI! Buon Compleanno Blog

Non posso nascondere l’emozione nel venire dopo un bel po’ di tempo a scrivere nuovamente su queste pagine. Il mio piccolo blog ha 5 anni e io non posso crederci. In questo momento di grande attività e cambiamenti il mio desiderio è ritornare un po’ alle origini, mi piacerebbe riscoprire i motivi per cui esisti, CraftPatisserie.

Esisti per condividere, certamente, le mie idee e le mie creazioni ma anche le idee e la creatività che respiro intorno a me. Esisti per condividere le novità dal mondo dell’handmade a cui io da sempre cerco di applicare il metodo scientifico : teoria, esperimento, riproducibilità.

Forse, più di tutto, esisti come isola felice dove posso davvero controllare la realtà, mettendoci dentro solo quello che mi piace, come uno scrigno di bimbo in cui riporre gelosamente solo i giochi più amati e preziosi.

E allora Blog, auguri e avanti tutta, perchè rinnovo i miei intenti e ti faccio una promessa: in quello scrigno metterò ancora tanti preziosi momenti di creatività felicità.

Festeggia con me con queste delicate tortine alle mele con yogurt e zucchero muscovado:

Ingredienti:

  • 2 mele golden
  • 2 uova
  • 1 vasetto di yogurt bianco
  • 3/4 vasetto olio extravergine di oliva
  • 3/4 vasetto zucchero muscovado (più un cucchiaio sul fondo della teglia)
  • 3 vasetti farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • pizzico di sale

Nella planetaria ho messo uova e zucchero e gradatamente ho aggiunto la farina con il lievito , olio, yogurt e sale. Ho foderato due piccole tortiere a cerniera con carta forno e ho disposto sul fondo un po’ di zucchero e le mele tagliate a dadini. ho ricoperto il tutto con l’impasto dividendolo nelle due teglie, ho infornato a 180° per 30 min (forno statico).

Per tante altre ricette a base di mele cercate si instagram #iltempodellemele, l’idea è della cara Cristina di Good food lab.

Buona domenica a tutti, io vado a festeggiare!

Esperimenti per un perfetto tè freddo

E’ passato un po’ dall’ultimo articolo dedicato al tè? Oppure no? Comunque non c’è pericolo di ripetizioni perchè stavolta il tè lo prepariamo freddo e lo portiamo con noi nelle future giornate assolate dell’estate. Forse non sai che d’estate puoi ancora preparare il tuo tè preferito o l’infuso o la tisana che ti piace senza rinunciare a gustare una bevanda fredda.

Già dall’anno scorso il negozio di tè, tisane e spezie Terza Luna situato alle porte della città vecchia a Bari, ha proposto diversi modi per preparare in casa il proprio tè con metodi a freddo ovvero senza riscaldare l’acqua ma usando acqua a temperatura ambiente o addirittura fredda di frigorifero.

te-freddo

Oggi sono passata in negozio alla ricerca di una tisana da gustare nei pomeriggi sudaticci del mio appartamento in città e, perché no, da portare con me al mare in un piccolo thermos. E ho scoperto anche una bella iniziativa a cui non posso sottrarmi il concorso Summer Tea Time (se vuoi saperne di più clicca qui). Vuoi vedere cosa ho combinato? Seguimi!

herbal tea, cold tea, homemade

Dopo aver annusato tutto l’annusabile la mia scelta è ricaduta su questo infuso di frutta e lemongrass con agrumi e un delicato sentore di vaniglia. Scegliendo un infuso di frutta non è necessario essere troppo fiscali con i tempi di infusione e con le dosi, diversamente dal tè che nel tempo rilascia sempre più il suo tipico gusto amarognolo dovuto alla teofillina e ad altre sostanze basiche presenti.

Ho riempito una bottiglia di vetro con un litro di acqua minerale a temperatura ambiente; ho aggiunto tre cucchiai colmi della tisana e ho lasciato stare per tre o quattro ore sempre a temperatura ambiente.

herbal tea, cold tea, homemade

herbal tea, cold tea, homemade

cold tea, herbal tea, fruit tea, homemade

herbal tea, cold tea, homemade

Quando mi è venuta sete ho filtrato il corrispettivo di una tazza e ho sciolto un cucchiaino di miele delle Alpi. Poi in un barattolo di vetro bello grande ho messo fettine di lime e cubetti di ghiaccio e infine la mia tisana. Una bella mescolata, un ombrellino e due cannucce e poi … bontà! Rinfrescante, acidulo dolce e profumato.

herbal tea, cold tea, homemade

Se non ti piace il miele puoi mettere zucchero, stevia o anche niente. Puoi, se vuoi, aggiungere succhi di frutta e anche macchiare con latte freddo se il gusto del tè lo consente. Insomma sperimentare è la parola d’ordine! Ti consiglio solo di assaggiare ogni tanto l’infuso se c’è dentro del tè nero o verde, per quello che dicevamo sul gusto amarognolo, e di non eccedere nelle quantità se sono esperimenti azzardati. Ah ancora un consiglio: se la bevanda ha un gusto troppo intenso puoi diluirla con acqua. Adesso è davvero tutto, mi sento fresca e idratata e se anche tu stai meditando di preparare un tè freddo sperimentale non dimenticare di passare di qui per farmi sapere come è andata!

Finalmente ☆MACARON☆

Buonasera amici! È passato un po’ dall’ultimo articolo …le feste sono trascorse, è arrivato il 2014, ed io torno adesso con un nuovo post culinario! Sono occorsi tre tentativi prima di ottenere dei risultati accettabili  a testimonianza del fatto che i macaron non sono facili da preparare, ma la soddisfazione è davvero tanta!! Ecco la ricetta che ho seguito alla lettera:

40g di albume e 25g di zucchero semolato vanno montati, a neve ben ferma, utizzando uno sbattitore elettrico (1)

Questo è il momento per aggiungere del colorante in polvere;  io ho usato il  tè verde giapponese matcha per dare un colore verde pastello molto delicato 😉 (2-3)

In un pentolino far sciogliere 100g di zucchero semolato in 35 ml di acqua fino ad ottenere uno sciroppo che, fatto raffreddare per qualche minuto, verrà aggiunto a filo nel composto già montato (4) continuando a montare fino a che non sia perfettamente amalgamato

Unire 100g di farina di mandorle con 100g di zucchero a velo e 40g di albume non montato fino a creare un impasto grumoso (6)

macaron5

Infine unire i due impasti delicatamente. Usando la sac a poche distribuire l’impasto sull’apposito tappetino (assolutamente necessario se non si è esperti)

 aca

Lasciare riposare per 30 min e infornare a 140° C in forno preriscaldato per 30 min circa

Infine lasciare raffreddare completamente prima di farcire!macaron3

Per il ripieno ho pensato di fare una leggera crema chantilly perché non amo molto la crema al burro troppo zuccherosa che solitamente si usa…credo lo zucchero sia già più che abbondante in questa ricettina. Una parte della crema l’ho mescolata con marmellata alla fragola per fare un delicato accostamento cromatico col verdino.

macaron8

Non mi resta che apparecchiare la tavola per il tè, aspettando qualche amica per ideare insieme nuovi progetti creativi!

eeunoo

macaronxdueeFanno la loro figura! Che ne dite? Vi aspetto per un assaggio?  🙂 ♥

Kiss kiss