Sono arrivate le “FILOSOFE CRASSE”, le piantine filosofiche.

crasseCi sono progetti che sguisciano veloci e semplici nelle mani come fossero ricoperti di olio, ed altri che ci pensi e ripensi, prendi decisioni prima di addormentarti o mentre ti svegli, che vai a comprare il materiale e ancora non sai cosa ne farai, e stagnano sui ripiani della cucina e li guardi storto. Ecco le filosofe crasse ricadono nella seconda categoria.

Da che le ho progettate ad oggi saranno passati due mesi, però, sono felice perché grazie a questo progetto ho avuto delle “prime volte”: la prima volta con la “falegnameria” e la prima volta col cemento a presa rapida.

Ma ecco l’anatomia di una filosofa crassa:

  1. una citazione da scrivere sulla parte verticale della mensola
  2. la piantina di feltro  cucita a macchina imbottita
  3. la mensolina in legno rivestita di cemento
  4. il vaso di terracotta rivestito di cemento

Le filoseofe crasse by Craft Patisserie

Dietro ad una piantina filosofa c’è tanto lavoro, dalla ricerca delle frasi e dei fonts, la creazione della mensola e del vasetto e infine la piantina. Però ho imparato a fare queste mensoline che ho già in mente di usare per altre situazioni; ho imparato a usare il cemento… (più o meno) ed ho creato qualcosa di originale e infine, ma non per ultimo, ho messo in cantiere qualche idea per i prossimi regali di Natale.  Adesso sono pronta a intraprendere altri progetti, allietata da queste compagne con cui ricercare il senso della vita.

Filosofe crasse

day1

Per la mia prima piantina ho scelto una citazione di Confucio che parla di casa, finestre e mondi infiniti…Se vuoi vedere gli altri messaggi delle filosofe crasse, vieni a seguirmi sulla mia pagina facebook : da oggi e per una settimana pubblicherò una citazione al giorno fra quelle che più mi ispirano.

Se questo post ti è piaciuto o ti ha incuriosito lasciami un messaggio sarò felice di risponderti ❤

La gita della domenica: innamoramento col CEMENTO

Non avrei mai pensato di potermi innamorare così pazzamente del cemento. Ma è successo. Cosa ci vuoi fare. Mio marito se ne farà una ragione. Già perché ho cominciato a pasticciare e io sono mooolto brava a pasticciare; sono cintura nera di “pasticciamento” ed ho il cemento nei capelli nel lavello e sul pavimento e forse un pochino è finito anche sull’oggetto che volevo cementare. Ma intanto aspettando che asciughi e che io possa capire se ho ottenuto il risultato sperato, ho pensato di mostrarvi alcuni dei motivi che mi hanno portata a ridurmi così… sporca e con una manicure innovativa (finitura cemento è il nuovo trend di stagione 😉 )

Cominciamo dalle cose piccoline che ne dite di questi porta candela? Delicati nonostante il materiale affatto nobile, ma anche molto moderni e grintosi. Trovi qui il bellissimo tutorial fotografico per realizzarli

DSC_0406

Le lettere porta foto poi, trovate su un simpatico blog dal nome inequivocabile di I SPY DIY, ci suggeriscono di poter usare qualsiasi stampo in silicone per realizzare piccoli oggetti in cemento che possono essere usati in mille modi… mi vengono in mente i segnaposto, i chiudipacco e anche dei piccoli ciondoli

Ispydiy_cementyayphotostand112

Magari stiamo pensando già un po’ al Natale (magari?? Chissà?? XD ) e con questo DIY possiamo creare delle decorazioni che sembrano di cemento ma sono fatte con la spugna sintetica! Geniali e “leggere”

ciment2

Se stai pensando ai vasi per le piantine, ai cache pot anche per esterni, c’è solo l’imbarazzo della scelta tra le mille proposte nella blogsfera; qui voglio mostrarti quest’ idea, dal risultato eccezionale, realizzata con palloncini, cemento bianco e stracci… ecco la fonte, è senza spiegazioni ma l’immagine si spiega da sola

d077a2de7c5816b95b7cb89c949c0446

Una cornice in più non è mai di troppo secondo me, ecco qui come farla col cemento e magari usarla come regalo di Natale con dentro una bella foto o un bel disegno ❤

apieceofrainbow-r1

I progetti si fanno più impegnativi adesso guardate questo “prima e dopo” su un tavolo e sedie di ikea, non è formidabile? E dalle spiegazioni non sembra neanche così complicato

PicMonkey-Collage-21-653x1024

Da qui il passo è breve e si può pensare di rinnovare un top in laminato che non vi piace o si è rovinato. Il cemento renderà la vostra cucina molto più moderna e molto più figa, guardate qui (e trovate anche il tutorial)

dDSC_0693

  Alla prossima gita e buona domenica.