Quello che mi ha dato dicembre…

Adesso che dicembre sta per finire, vuoto il sacco e vi confesso alcune emozioni che mi ha regalato. Più d’una davvero e non tutte completamente belle, sicuramente inaspettate. Vorrei partire con quella che mi ha dato la soddisfazione più grande…

casa facile dicembre 2015 e allegato decor

Il primo dicembre in edicola c’è stato il numero di Casafacile con l’allegato decor per Natale. Era ancora caldo di stampa quando mi sono affacciata da Nicola (il mio fidato edicolante). L’ho spacchettato e sfogliato cercando con gli occhi la pagina in cui compariva il mio nome. Ed era li, alle pagine 80 e 81 dell’allegato! Una selezione di consigli per lo shopping a tema tè.

casa facile dicembre 2015 e allegato decor

casa facile dicembre 2015 e allegato decor

Dopo la precedente piccola apparizione sul sito Casafacile.it (vedi qui), poter collaborare con la rivista del cuore e vedere il proprio nome stampato, be’ è stato davvero davvero bello è stato un vero regalo per me GRAZIE ❤

casa facile dicembre 2015 e allegato decor

casa facile dicembre 2015 e allegato decor

Nel numero ho trovato anche un bellissimo allestimento natalizio in una masseria della mia amata Puglia. Cosa chiedere di più?

Annunci

La Gita della Domenica: Projekt Showroom e Shalleszter

“Whenever I create things it makes me happy and I hope that when people see the things I create, they feel that happiness too.”​​

Queste parole scritte dalla illustratrice ungherese Shalleszter le ho trovate le più adatte a parlare un po’ del suo lavoro. Conosciuta nel mio passato week-end a Budapest attraverso le sue creazioni esposte presso il Projekt Showroom, ho pensato di approfondirne poi la conoscenza in questa mia rubrica settimanale in cui scopriamo insieme “tecniche, artisti e cose” del mondo creativo. Ho sempre amato le illustrazioni, e non ho mai capito che bisogno ci sia di fare differenza tra illustrazioni per bambini o per adulti, proprio per questo sono attirata da quel tipo di arte, in questo caso digitale, in cui il soggetto non è necessariamente connotato per una fascia d’età.

Ma andiamo per ordine. Ho visitato questo bellissimo atelier, Projekt Showroom (pagina facebookpagina Pinterest), in una strada parallela alla commerciale  e più famosa strada dello shopping Vaci Utca; quasi a sottolineare la distanza tra i negozi di souvenirs , dove per la verità si assiste a un susseguirsi di articoli tutti uguali, noiosi e “da tutisti” (solite calamite, tazze, bamboline, fiumi di paprika ecc…), in questo bel locale arredato semplicemente con mobili di recupero e vintage, oltre a un grande spazio dedicato ai giocattoli e al mondo dei più piccoli,   ho trovato cose davvero graziose e di desing che reinterpretano anche i motivi tipici ungheresi presentate in maniera originale (fonte immagini https://www.facebook.com/projektshowroom/photos_stream)

11988690_870261759716512_467226158272227858_n

10857822_870270293048992_4704723569105713720_n

11986555_870262639716424_6640733116563621239_n

11951781_870269909715697_8090835172872438786_n

11140321_870262676383087_6739953986576395939_n

Fra le tante cose che mi hanno colpito questa stampa di Shalleszter me la sono portata via

cinque

quattro

La donna sulla panchina con la testa altrove mi è sembrato di essere io, con i pensieri (o sogni) come bianche colombe. Difficile descrivere il suo stile preferisco mostrarvi altre sue illustrazioni (che trovate sul suo sito qui) dal gusto autunnale perchè anche se di fatto l’estate non è finita, con la mente siamo già proiettati al prossimo futuro, foglie che cadono colori caldi e tepore domestico.

94c40c_a175d34e577baa4f937e69a796887e65

94c40c_5d03fa2e0cfe39785f9302c370f5cbef

5665d953eed3de59e559cf93d8329052

9467f530742f357449308cabd7c468fd

L’artista realizza anche bellissimi bijoux, ma io avevo già fatto il pieno da Vadjutka (vedi gita della domenica precedente 🙂 ) e mi sono accontentata (si fa per dire) di questa stampa che ho inserito perfettamente in una cornice (Ikea Virserum se vuoi vederla vai al mio profili instagram qui).

E con questo è tutto per oggi, e domani è già lunedì ed è già ora di tornare alla rountine invernale ma con una valigia piena di progetti da realizzare!

La gita della domenica da BUDAPEST!

Se stai leggendo questo post è segno che sono riuscita nella mia impresa! Quale impresa? Quella di pubblicare in tempo reale mentre sono in una mini vacanzina direttamente da Budapest. Ho poco tempo per visitare la città ma non rinuncio a un riguardo per le mie passioni e già prima della partenza mi sono procurata alcuni indirizzi interessanti che si riassumono in due filoni principali: shopping creativo e consumazioni teose.

Per lo shopping creativo, oltre al celebre Mercato generale di Budapest ho messo in programma di visitare “Paloma” (pagina facebook)

Un progetto creativo contemporanea via di mezzo tra concept store galleria d’arte e galleria di artigianato, espone gli articoli di quaranta diversi designer ungheresi che lavorano i materiali più diversi; allocata nella probabile casa del celebre Wagner costituita da diversi locali ristrutturati è davvero un posto dove ogni creativa dovrebbe pensare di fare un salto, anche perchè non è affatto lontana dal mercato generale e quindi si possono abbinare le visite 😉

Fonte
Fonte

Tra gli espositori la mia preferita è Vadjutka , nel suo sito puoi vedere le sue delicate e colorate creazioni di legno metallo e stoffa

balnakit-1024x682 il_570xN.693134881_mh72 il_570xN.757629432_f5b0 unicornkit-1024x818 viragoscsirke1-1022x1024

Sarà riuscita ad accaparrarmi qualche articolo tra queste meraviglie? avrò conosciuto Vadjutka ed altri espositori designer del Paloma? Quali altre novità creative e non mi avrà riservato Budapest? Il responso alla prossima Gita della Domenica…

TO BE CONTINUED

Almost summer inspiring tea

E niente. Siamo stati afflitti da una settimana di temporali violenti e grandine qui in Puglia. L’estate sembra un miraggio ma poi guardo il calendario… è quasi estate! E mi accorgo che forse inconsapevolmente la casa profuma già un po’ di vacanza al mare. Persino il mio prezioso momento del tè quest’oggi sfiora il miraggio di sabbia dorata e bianca schiuma di mare, di legno mangiato dal sole e i profumi della frutta.

Ho trovato questo tè tedesco, che poi tè non è, un infuso di frutta frizzante e digestivo mango-lime spritzer tea di Tafelgut. C’è il mango, l’ananas il mandarino, l’arancia e il lime ed altri ingredienti misteriosi ( perché il tedesco consente poco di lavorare di assonanze 😉 ). I mirtilli ce li ho abbinati io… non hanno molto di estivo ma io li adoro e li mangio ad ogni stagione.

La grande borsa di paglia è un gradito regalo che dovrei rielaborare… ma anche così è stupenda! E poi i colori. Color verde acqua per la tazza a pois ( altro gradito regalo 🙂 ) per il vassoio, per l’infilusore e per i pompom di carta velina fatti per esperimento qualche tempo fa.

Un tocco ancor più frivolo come ci sta? La collana artigianale comprata al mercatino sta gridando di essere indossata per un aperitivo in barca! O no?

Intanto aspetto il solstizio d’estate. Sperando che non cada la neve! Baci baci e buone vacanze a chi può a chi c’è già e a chi aspetta sospirando che agosto arrivi.

almostsummersummerteaTafelgutalmost summerteasummer

almostnecklace