La ghirlanda di teiere su CasaFacile.it !

Buon giorno a tutti! Sono felice e molto orgogliosa di segnalarti che da oggi puoi trovare sul sito di Casa Facile il mio tutorial per realizzare una ghirlanda di teiere di carta. Trovi anche i templates scaricabili da stampare per farla da te come più ti piace! Qui te la mostro in anteprima ma per le istruzioni e i templates ti rimando al sito di Casa Facile nella sezione “decorare & fai da te”. Per qualsiasi dubbio non esitare a chiedere … intanto adesso ci inventiamo un occasione per fare festa, ancora meglio se all’aperto, e sfoggiare le nostre ghirlande ❤

La ghirlanda per le feste con le teiere di carta CraftPatisserie

La ghirlanda per le feste con le teiere di carta CraftPatisserie

DIY tutorial ghirlanda per le feste con le teiere di carta CraftPatisserie

Esperimenti per un perfetto tè freddo

E’ passato un po’ dall’ultimo articolo dedicato al tè? Oppure no? Comunque non c’è pericolo di ripetizioni perchè stavolta il tè lo prepariamo freddo e lo portiamo con noi nelle future giornate assolate dell’estate. Forse non sai che d’estate puoi ancora preparare il tuo tè preferito o l’infuso o la tisana che ti piace senza rinunciare a gustare una bevanda fredda.

Già dall’anno scorso il negozio di tè, tisane e spezie Terza Luna situato alle porte della città vecchia a Bari, ha proposto diversi modi per preparare in casa il proprio tè con metodi a freddo ovvero senza riscaldare l’acqua ma usando acqua a temperatura ambiente o addirittura fredda di frigorifero.

te-freddo

Oggi sono passata in negozio alla ricerca di una tisana da gustare nei pomeriggi sudaticci del mio appartamento in città e, perché no, da portare con me al mare in un piccolo thermos. E ho scoperto anche una bella iniziativa a cui non posso sottrarmi il concorso Summer Tea Time (se vuoi saperne di più clicca qui). Vuoi vedere cosa ho combinato? Seguimi!

herbal tea, cold tea, homemade

Dopo aver annusato tutto l’annusabile la mia scelta è ricaduta su questo infuso di frutta e lemongrass con agrumi e un delicato sentore di vaniglia. Scegliendo un infuso di frutta non è necessario essere troppo fiscali con i tempi di infusione e con le dosi, diversamente dal tè che nel tempo rilascia sempre più il suo tipico gusto amarognolo dovuto alla teofillina e ad altre sostanze basiche presenti.

Ho riempito una bottiglia di vetro con un litro di acqua minerale a temperatura ambiente; ho aggiunto tre cucchiai colmi della tisana e ho lasciato stare per tre o quattro ore sempre a temperatura ambiente.

herbal tea, cold tea, homemade

herbal tea, cold tea, homemade

cold tea, herbal tea, fruit tea, homemade

herbal tea, cold tea, homemade

Quando mi è venuta sete ho filtrato il corrispettivo di una tazza e ho sciolto un cucchiaino di miele delle Alpi. Poi in un barattolo di vetro bello grande ho messo fettine di lime e cubetti di ghiaccio e infine la mia tisana. Una bella mescolata, un ombrellino e due cannucce e poi … bontà! Rinfrescante, acidulo dolce e profumato.

herbal tea, cold tea, homemade

Se non ti piace il miele puoi mettere zucchero, stevia o anche niente. Puoi, se vuoi, aggiungere succhi di frutta e anche macchiare con latte freddo se il gusto del tè lo consente. Insomma sperimentare è la parola d’ordine! Ti consiglio solo di assaggiare ogni tanto l’infuso se c’è dentro del tè nero o verde, per quello che dicevamo sul gusto amarognolo, e di non eccedere nelle quantità se sono esperimenti azzardati. Ah ancora un consiglio: se la bevanda ha un gusto troppo intenso puoi diluirla con acqua. Adesso è davvero tutto, mi sento fresca e idratata e se anche tu stai meditando di preparare un tè freddo sperimentale non dimenticare di passare di qui per farmi sapere come è andata!

La Gita della Domenica: Coffee Corner inspiration

Ciao! Oggi la gita della della domenica la organizzo in casa. Si perché mica sempre si può andare a spasso! L’estate poi è anche per tanti il momento di riordinare, riorganizzare e fare piccoli o grandi lavori di manutenzione e rinnovo della casa.

Ti presento qui alcune ispirazioni per creare in cucina un funzionale, oltre che bello, angolo ristoro per il caffè o per il tè. Anche in un piccolo ambiente si può trovare uno spazio per una bella mensola attrezzata, o nelle più felici delle ipotesi una credenza di dimensioni ridotte può fare al caso nostro. Il resto lo fanno i tocchi personali! Vuoi dare un’ occhiata? Si parte!

La mensola: in cucina se avete poco stazio ma una parete a disposizione allora potete alloggiare lì il necessario per tè o caffè. Ad esempio un contenitore in legno di recupero e elettrodomestici di design si fondono insieme per un effetto wow!

FONTE
FONTE

A scomparsa: in un pensile, pratico e anti disordine, ma che all’occorrenza ci svela un interno ben attrezzato

FONTE
FONTE
FONTE
FONTE

A prova di piccoli budget: l’angolo a giorno mette in mostra le tazze con un semplice bastone d’acciaio per utensileria. La scritta sul muro e le stoviglie dai colori allegri fanno il resto!

FONTE
FONTE

Rustico:un ripiano della cucina attrezzato con l’occorrente per un caffè diventa un elemento d’arredo con le mensolone rustiche di legno e una striscia di vernice lavagna sul muro.

FONTE
FONTE

Minimal : un piccolo angolino col vassoio pronto per concedersi una meritata pausa, per chi proprio di spazio non ne ha! Ecco alcuni spunti.

FONTE
FONTE
FONTE
FONTE
FONTE
FONTE

Raffinato e hi-tech : le mensole di vetro per esporre le stupende latte di té, e la macchina professionale per l’espresso… quanto charme! Oppure total white e ipermoderno quanto è chic?

FONTE
FONTE
FONTE

Mobile: un carrellino con ruote può diventare un perfetto coffee corner

FONTE
FONTE
FONTE
FONTE

Spero che anche a te sia venuta voglia di creare un coffee nook… e magari di mettere una piccola illuminazione a tema 🙂

FONTE
FONTE
FONTE
FONTE

E adesso ti saluto è giunto il momento di un buon caffè, lo prendi con me?

Il progetto “svuota frigo”: biglietto di buon compleanno

Watercolor and mixed media happy birthday card tutoriaSe sei una creativa di vecchia data, come me, avrai da parte parecchi materiali e strumenti. A volte li guardo pensando quando sarà il momento di usarli. Bene questo biglietto mi ha dato molta soddisfazione in questo senso. Mentre realizzavo questo progetto mi frullava in testa quel modo di dire “ricetta svuota frigo” per indicare una ricetta che raccoglie tanti alimenti diversi da consumare. Si perchè questo bigliettino di auguri, tanto piccolo  e delicato ha alle spalle molte tecniche diverse ma tutte veloci, è come una frittata insomma: risolve la cena e non può non piacere!

Tutto è nato da qui: ho una mazzetta colori per muro che volevo usare per la prima volta associata alle fustelle. Molte idee come questa le trovi on-line e sono bellissime. Poi una volta realizzati i ritagli a fiorellino… mi è venuta un’altra idea…

Watercolor and mixed media happy birthday card tutorial

Raggruppando i fiorellini ho pensato che formassero un bouquet. Allora sono andata a prendere le cartoline per acquerelli (sapevo che le avrei usate prima o poi) e gli acquerelli appunto!

Watercolor and mixed media happy birthday card tutorial

Un piccolo schizzo a matita per creare un vaso, o meglio una teiera!

Watercolor and mixed media happy birthday card tutoria

Adesso qualche tocco di colore e poi basta incollare i ritagli! E per la scritta Happy Birthday mi sono ricordata di avere un timbrino!Watercolor and mixed media happy birthday card tutorial

Manca solo qualche tocco… foglioline, guanciotte e sigla dell’artista! Il mio bigliettino è pronto!

Watercolor and mixed media happy birthday card tutorial

E adesso? Non so come la vedi tu ma per me senza busta il bigliettino non si regala…Adoro le buste. E se la facessi io? Ho scelto la carta colorata adatta e ho ricavato una busta deliziosa (anche per la busta trovi molti tutorial, io sono andata ad occhio perché è davvero semplicissimo).

envelopeDIY Watercolor and mixed media happy birthday card tutoria

envelope, Watercolor and mixed media happy birthday card tutorial

Watercolor and mixed media happy birthday card tutorial

Ricapitolando per il progetto creativo “svuota frigo” ho usato:

– mazzetta colori

– fustellatrice fiore

– colla

– carta da acquerello

– pennelli

– acquerelli

– timbro

-tampone e inchiostro

– foglio di carta a fantasia

– forbici

Che ne dici? E a te piace la mia frittata creativa? 🙂