Sono nate due sorelline: le carotine amigurumi

crochet amigurumi cute carrots

Ho finalmente trovato il tempo per realizzare, con una piccola matassina di cotone arancione che avevo da decadi, queste delicate carotine a crochet con l’ormai famosa e da me amata tecnica dell’amigurumi.

Il risultato mi delizia e lo voglio condividere. Dopo averlo già testato per le muggies, gli ananassoli, le ovine, e le piantine motivazionali (qui qui qui e qui) il mio amore per questa tecnica è ormai diventato una cosa seria, un fidanzamento ufficiale insomma.

Ho trovato questo pdf che definirei eccezionale in quanto a chiarezza nelle spiegazioni e a immagini (è in inglese), e si possono trovare le istruzioni per realizzare le carotine in 4 misure. La fonte è il bel blog della generosa Kristi Tullus e si possono trovare molte altri schemi gratuiti  qui.

Ho voluto dare il mio tocco personale cucendo delle faccine e, con una foglia della chioma, ho creato un’asola che consente  di appenderle (vedi le ispirazioni per l’albero di Pasqua qui); possono anche diventare dei portachiavi ed essere il tocco in più per un regalo come ad esempio la mia torta di carote (trovi qui la ricetta) che sarà perfetta come dono se verrete invitati al pranzo pasquale.

Oggi va così , un articolo zeppo di richiami a post precedenti ma sempre validi 😉 . Un saluto da me e dalle carotine.

crochet amigurumi cute carrots

crochet amigurumi cute carrot

crochet amigurumi cute carrot

Annunci

Super-easy Pumpkins Origami

IMG_20151008_154329

Per questo progetto ti occorreranno:

  • carta da origami color arancione
  • carta color verde
  • forbici
  • scotch
  • pennarello nero
  • pinzatrice

(La carta da origami può essere sostituita con una colorata , da regalo ecc… avendo cura di creare un quadrato)

ISTRUZIONI

uno

Piegare il foglio lungo la diagonale; piegare il triangolo in due ottenendo due triangoli; aprire uno dei due triangoli e schiacciarlo fino ad ottenere un quadrato

due

Girare e ripetere l’operazione dall’altro lato così da ottenere un doppio rombo

tre

Prendere il lembo destro e ripiegarlo al centro sulla verticale e poi girarlo a sinistra. Piegare il lembo che adesso si trova a destra verso destra e poi piegarlo a destra

quattro

Ripiegare i lati corti del quadrilatero così ottenuto in modo da ottenere un rombo (quattro lati uguali). Girare il lavoro e ripiegare gli angoli verso l’alto: la zucca è finita 😀

cinque

Per lo stelo: dalla carta verde ritagliare una striscia e ripiegare internamente i lati per creare una sorta di sbiego; adesso spillare lo stelo ad uno dei lati ripiegati della zucchetta.

sei

Tagliare lo stelo nella misura desiderata e con il nastro adesivo assicurare le quattro pieghe sul rovescio; tracciare una faccina (magari prima con una matita) e ripassarla con il pennarello nero. Aggiungere dettagli a piacere (io ho messo le guanciotte con l’uniposca rosa).

Mi auguro che le foto siano esplicative (più del testo sicuramente) ma se avete qualche dubbio domandate pure… io intanto corro a farmi un tè alla zucca e lo bevo rimirando la mia ghirlandina di zucchette nuova scintillante.

easy origami pumpkins garland by craft patisserie
Se voi puoi consultare il tutorial che ho seguito io su http://scrapsaurus.deviantart.com/art/Pumpkin-Origami-Tutorial-101443319
(Per questo servizio la manicure è stata gentilmente offerta da… “estetista e altri luoghi impossibili” XD )

La gita della domenica: direzione PLUTONE! (and a digital gift for you!)

Questa domenica la nostra gita non poteva andare più lontano (da un minimo di 4200 a un massimo di 7500 milioni di km di distanza)! Forse sai già che il 14 luglio la sonda spaziale della NASA New Horizons, dopo quasi dieci anni dal lancio dalla Terra, è passata a circa 12000 km da Plutone scattando numerose immagine ad alta risoluzione.

Fin dalla sua scoperta nel 1930, Plutone è stato considerato il nono pianeta, il fanalino di coda, del sistema solare, il pianeta più esterno e più freddo. Pensa che per completare un’orbita completa attorno al Sole Plutone impiega 248 anni; poi nel 2006 la comunità scientifica ha deciso di “declassare” il pianeta a “pianetino” o asteroide per via delle sue caratteristiche, principalmente per le dimensioni: in effetti il suo diametro di 2370 km lo rende anche più piccolo del nostro satellite, la Luna, che ha un diametro di circa 3500 km.  Ma se ti sta venendo il sonno e ti stai chiedendo dove voglio arrivare non dovrai aspettare ancora perché sto per dirtelo!

Se mi conosci sai che amo il lato creativo e ironico delle cose, e proprio riguardo a questa faccenda del declassamento ho trovato in rete molte illustrazioni deliziose che giocano umanizzando il pianeta e attribuendogli una sensibilità delusa da questa storica esclusione dal gruppo dei pianeti! Eccone alcune (altre le trovi su Pinterest nella mia board PLUTO ❤ ) :

FONTE
FONTE
FONTE
FONTE
FONTE
FONTE
FONTE
FONTE
FONTE
FONTE
FONTE
FONTE

In questi giorni sui social, poi, grazie alla diffusione delle immagini della NASA, quelle scattate da New Horizons appunto, e in particolare a quella in cui si delinea un cuore sulla superficie, la fantasia, anche la mia, ha preso a galoppare…

FONTE
FONTE

Si sono diffuse illustrazioni e immagini modificate per festeggiare l’evento con una buona dose di pucciosità kawaii. Se sei su Instagram cerca pure #pluto e ne potrai vedere molte…

Ma io non potevo restare ferma, ed ho preparato un paio di “illustrazioni” modificando l’immagine! Poi le ho stampate e fanno già bella mostra di se sul muro.

free printable digital art by craftpatisserie. Cute Pluto illustration.

free printable digital art by craftpatisserie. Cute Pluto illustration.

Ma ho pensato anche a te. Se ti piacciono non devi fare altro che salvare l’immagine preferita e stamparla, intanto forse l’hai capito che io faccio il tifo per Plutone 😉

free printable digital art by craftpatisserie. Cute Pluto illustration.

"Pluto love" Digital art by CraftPatisserie

A Luglio arrivano gli ANANASSOLI !

Buona domenica! Se mi seguite su Instagram già ve li aspettavate… Ma adesso sono pronta a fare la presentazione ufficiale: sono arrivati gli Ananassoli, piccoli amici amigurumi che hanno dentro il sole dell’estate, il caldo delle spiagge e la freschezza della frutta tropicale. Sono una piccola famiglia al momento, un papà e un figliolino, che forse è una femminuccia ma non si sa perchè bisogna aspettare almeno un mese per scoprire il sesso degli Ananassoli ( 😀 )

amigurumi pineapple "ananassoli" handmade cuteness for summer

L’unicinetto si sa, non va mai in vacanza o al limite viene in vacanza con te; è piccolo e discreto non occupa spazio e si infila in ogni taschina! Invece gli Ananassoli sono sempre in vacanza, non vogliono fare altro che prendere il sole e nascondersi tra fiori profumati, al limite se sentono troppo caldo si riparano sotto un ombrellino da cocktail, che festaioli!

amigurumi pineapple "ananassoli" handmade cuteness for summer

amigurumi pineapple "ananassoli" handmade cuteness for summer

amigurumi pineapple "ananassoli" handmade cuteness for summer

Ed io, che li ho creati, ormai non posso più separami da loro, e se mai riuscirò ad andare in vacanza quest’anno li porterò con me, e se poi non dovessi fare nulla vorrà dire che ingrandirò la famiglia ^_^

amigurumi pineapple "ananassoli" handmade cuteness for summer

amigurumi pineapple "ananassoli" handmade cuteness for summer

Per realizzare gli Ananassoli ho usato cotone spesso da uncinetto n.3 e panno lana per le foglie, poi mi sono divertita tantissimo con lo styling; l’ananas, il vaso con i bellissimi Lisianthus gialli screziati di bianco e forse hai riconosciuto la carta ricevuta un po’ di tempo fa in regalo direttamente da Emma Lamb e Flow magazine con le illustrazioni magnifiche di Helen Dardick.

ananassi11bis

Spero che gli Ananassoli ti abbiano divertito, e se ti sono piaciuti lasciami un commento, ne sarò felice!